Laghi di Dobbiaco e di Landro & Tesori d’acqua nelle Dolomiti

Dobbiaco tra laghi, attrazioni & cultura

Dobbiaco è ricca di preziosa acqua come lo dimostrano i Laghi di Dobbiaco e di Landro.

Lago di Dobbiaco
Il Lago di Dobbiaco si trova ad un’altitudine di 1259 m, nel Parco Naturale Fanes-Senes-Braies, in Val di Landro e collega Dobbiaco con Cortina d’Ampezzo. Il lago, per la variegata vegetazione che lo circonda, è l’habitat ideale per gli uccelli acquatici, sia stanziali che migratori. E' facile osservarli in primavera e in autunno, quando nidificano o si riposano durante il viaggio di migrazione verso i paesi caldi. Spesso le sponde del lago ospitano anche uccelli rari, quali gli aironi cinerini e gli aironi rosa. Il Lago di Dobbiaco è un biotopo intatto, che rappresenta un aspetto peculiare dell’Alto Adige, in cui gli uccelli non vengono disturbati.

Un sentiero naturalistico si snoda lungo le sponde del lago e in 11 stazioni sono illustrate la flora, la fauna e la morfologia del terreno della zona. Sulla piattaforma di osservazione, posizionata sulla sponda occidentale, è possibile fruire di un’area di sosta, da dove poter ammirare la flora e la fauna del lago, uno dei più bei laghi delle Dolomiti. Il tempo di percorrenza è di circa 2 ore da Dobbiaco.

In estate, potrete sentire l'effetto dell'acqua fresca sui vostri piedi, fare meravigliose gite in barca (contatto noleggio barche: +39 0474 973 267) e pescare: le licenze temporanee di pesca per gli ospiti della località si possono richiedere presso l'Ufficio Turistico di Dobbiaco, mentre le licenze giornaliere sono disponibili presso il ristorante.

In inverno potrete praticare curling e pattinaggio su ghiaccio.

Lago di Landro
Il Lago di Landro è un luogo tranquillo che si trova nel Parco Naturale Tre Cime di Lavaredo, in Val di Landro a 1406 m s.l.d.m. , da dove è possibile ammirare il meraviglioso panorama sul Gruppo Cristallo che s’innalza più a sud. Le licenze temporanee di pesca per gli ospiti del luogo si possono richiedere presso l'Ufficio Turistico di Dobbiaco, mentre le licenze giornaliere sono disponibili presso il ristorante.
Scoprite durante la vostra prossima vacanza nelle Dolomiti questi fantastici laghi!

  • Laghi a Dobbiaco in Alta Pusteria
  • Lago di Dobbiaco tra le Dolomiti
  • Dobbiaco Alto Adige


Scoprite oltre i laghi dolomitici, i fantastici Tesori d’acqua di Dobbiaco come per esempio la Fontana ZweiWasserBrunnen oppure la Sorgente Drava.

Fontana "ZweiWasserBrunnen"
ll paese di Dobbiaco vanta il privilegio di poter attingere l’acqua potabile da due sorgenti di altissima qualità: una sorgente con acque calcaree delle Dolomiti e una sorgente con acque ferrose delle Alpi centrali. La fontana d’acqua potabile “ZweiWasserBrunnen” situata sul Belvedere, al margine del paese di Dobbiaco, permette di bere a piacere l’ottima acqua naturale.

Struttura d’acqua
L'acqua come metafora della musica. Si tratta di un’opera dell'artista Ulrich Egger situata davanti alla Sala Gustav Mahler, presso il Centro Culturale Grand Hotel di Dobbiaco.

Le stazioni del fiume Drava
Dalla sua sorgente a Dobbiaco fino alla sua confluenza con il Danubio il fiume Drava percorre 750 chilometri. Le sue dimensioni sono state ricreate in miniatura lungo la pista ciclabile che conduce alla sorgente del fiume Drava: 1 metro di sentiero corrisponde a 1,4 chilometri di lunghezza effettiva del fiume. Dopo 15 minuti si arriva alla fonte del fiume Drava.

La Sorgente della Drava
Lungo i 750 km di corsa verso il Danubio il fiume Drava bagna 5 stati europei. La sua corsa inizia a Dobbiaco.

Utilizzare l’energia idroelettrica
Già in passato la ricchezza d’acqua di Dobbiaco fu utilizzata per azionare i mulini e per l’ausilio ai lavori artigianali. Gli storici forni di fusione azionati ad acqua, a Klauskofel in Val di Landro, mostrano come gli abitanti di questa valle, già da secoli, utilizzavano la forza dell'acqua per alimentare gli strumenti necessari a fondere i minerali.
Inoltre potrete ammirare un esempio d'utilizzo moderno dell’energia elettrica.

Labirinto fonte di energia e forza
Il labirinto è costruito con pietre fluviali nel bosco presso il Ristorante Genziana. Al centro del labirinto c’è una fonte d'acqua potabile, fonte di energia e di forza.

Parco Naturale Tre Cime
Desiderate vedere le foto attuali delle regione?
Guardate le webcam. Le immagini vengono continuamente attualizzate.