Altri luoghi da visitare a Dobbiaco

Attrazioni & cultura a Dobbiaco

Cultura a Dobbiaco: scoprite le seguenti mete escursionistiche:
Museo Storico al Monte Piana & Cimitero militare
Museo Storico al Monte Piana & Cimitero militare
Durante la Prima Guerra Mondiale il Monte Piana (2324 m) fu il teatro di combattimenti tra Italiani ed Austriaci. La punta nord era occupata dagli Austriaci e quella più a sud dagli Italiani. Le postazioni, le trincee e le gallerie di entrambi fronti si trovarono a pochi metri di distanza. Tra italiani e austriaci vi persero la vita 14.000 soldati che sono seppelliti al Cimitero militare di Sorgenti.
Grandi personalità a Dobbiaco
Grandi personalità a Dobbiaco
Il compositore Gustav Mahler trascorse tre estati a Dobbiaco, ma non fu il solo. Anche il compositore, organista e maestro del coro, Sebastian Baur, trascorse parte della sua vita qui a Dobbiaco. Il Castello degli Herbst a Dobbiaco fu utilizzato per due anni dall'Imperatore Massimiliano I d'Asburgo come quartiere generale durante la battaglia contro la Repubblica di Venezia.
Oggi l'attore tedesco Til Schweiger viene spesso e volentieri a visitare Dobbiaco.
La storia di Dobbiaco
La storia di Dobbiaco
I primi insediamenti iniziarono nell'età del ferro. Il primo riferimento documentato risale all'anno 827. La vecchia strada commerciale, Strada d'Alemagna, fu alla base dello sviluppo economico. In questo punto, infatti, dalla Val Pusteria la strada deviava in Valle di Landro e raggiungeva i centri commerciali Venezia e Augsburg. A seguito della costruzione della ferrovia della Val Pusteria, nell'anno 1871, Dobbiaco assunse una notevole importanza nel campo del turismo.
Chiese, cappelle e chiostro
Chiese, cappelle e chiostro
La Via Crucis più antica del Tirolo con 5 cappelle della passione nei pressi dell’uscita sud del cimitero. Inoltre, potrete visitare, un santuario, un percorso di meditazione, le chiese parrocchiali di Dobbiaco e la Valle San Silvestro.